Cascina Carla e Bruno Caccia
Libero laboratorio gastronomico

Servizi alla persona
TAGS: #laboratoriogastronomico #impresasociale #cascinacaccia #beniconfiscati

Descrizione startup:


Cascina Caccia è un bene confiscato alla 'ndrangheta a San Sebastiano da Po (TO); dal 2008 l'associazione ACMOS realizza sul bene attività educative e produttive con un forte impatto sociale.

Target:


Il progetto intende formare un’équipe multidisciplinare nell’ambito agricolo, gastronomico, psicologico ed educativo, capace di creare mix sociale all’interno delle diverse attività produttive tra: operatori del progetto; studenti degli istituti alberghieri di Torino e provincia; minori e adulti autori di reato in affidamento all’USSM e all’UEPE di Torino e Asti; volontari della rete a

Che problema risolve?


Attraverso lo sviluppo di impresa i beni confiscati alle mafie riescono a innescare un cambiamento concreto, culturale ed economico, sui territori compromessi dalla presenza criminale. Attraverso una progettualità basata sul lavoro è possibile dunque incrinare il circuito di dinamiche insane, oltre che illegali, e di promuovere un economia che metta al centro l’individuo e la comunità.

Aspetti innovativi:


Il metodo di questo progetto d’impresa vuole dare valore tanto al prodotto quanto al processo: l’inserimento di persone autori di reato, all’interno dell’attività produttiva, è per gli individui e per la comunità una forte occasione di cambiamento e sviluppo. Grazie alla cornice del bene confiscato, la persona ha la possibilità di scardinare i propri schemi relazionali disfunzionali, a

Territorio coinvolto:


L’ambiente in cui si agisce è l’Alto Monferrato, territorio tra le province di Torino, Asti e Vercelli, una zona rurale non ancora organizzata in forme di cooperativismo e consorzi, a rischio di spopolamento e isolamento. Attraverso il progetto si intende promuovere lo sviluppo della filiera delle produzioni locali, sia in termini di vendita che di rete di servizi.

Il team:


Marco Maccarrone (Responsabile del progetto, psicologo), Matteo Moglia (Responsabile area produttiva del progetto, apicoltore), Simone Galdi (Operatore progetto area produttiva),

Video:


https://www.youtube.com/watch?v=NKSds-n55Rc

Powered by: Talent Garden Torino - Via Carlo Allioni 3, Torino (TO) 10122. P.IVA: 11377360018. Per info: innovaconcrt@torino.talentgarden.it